Il Banca Etruria Baseball passa il turno dopo aver vinto con un bel 15-2 il sentito derby con il Perugia, le ragazze del Monnalisa Softball piegano Sestese e New Bologna: le final four sono ad un passo.

AREZZO – La Coppa Italia regala gioie al Bsc Arezzo. Nei primi appuntamenti ufficiali della nuova stagione, la società aretina ha confermato tutto il proprio potenziale dando vita ad un fine settimana perfetto in cui ha centrato un bel tris di vittorie, sia nel baseball che nel softball.

I primi a scendere in campo sono stati i ragazzi del Banca Etruria Baseball che, guidati da coach Giorgio Parodi, hanno vinto il derby contro il Perugia con un netto 15-2 che li ha promossi ai sedicesimi di finale della Coppa Italia di serie C. Dopo il successo per 14-4 nella gara d'andata, il Bsc Arezzo in questa occasione è riuscito a fare ancora meglio, grazie ad un attacco che si è espresso su ottimi livelli e che ha macinato raffiche di battute sia con i veterani Gabriele Gori e Matteo Omarini, sia con i più giovani (tra cui spicca Didier Natalizi, quindicenne al debutto in prima squadra). Un attacco tanto prolifico è stato sostenuto da una difesa altrettanto all'altezza che ha commesso pochissimi errori e che ha potuto contare sulle buone prove dei lanciatori Claudio Marinelli, Simone Mazzoli e Leonardo Gaggio. La coppa ora conoscerà una pausa fino a giovedì 1 maggio, ma nel frattempo il Banca Etruria Baseball è atteso da un altro importante appuntamento perché domenica 13 aprile, alle 15.30, la squadra tornerà in campo davanti al pubblico amico dell'Estra BallPark nel primo turno del campionato di serie C contro il Siena. 

 

Non sono state da meno le ragazze del Monnalisa Softball che con le vittorie su Sestese e New Bologna si sono portate ad un passo dalle final four che assegneranno la Coppa Italia di serie A2. Il primo incontro ha visto la squadra di Fabio Borselli opposta alla forte Sestese, riproponendo una sentita sfida tra le due formazioni che nel 2013 si erano contese il primo posto in campionato. L'avvio della partita ha sorriso alle fiorentine che si sono portate sull'1-0, ma con il passare del tempo il Monnalisa Softball ha superato l'emozione iniziale e ha trovato fiducia nei propri mezzi, riuscendo a dar vita ad una bella prova corale che ha permesso la rimonta e la vittoria finale per 2-1. La seconda partita con il New Bologna non ha avuto storia, con un avvio arrembante delle aretine che hanno condotto la partita fin dalle prime battute e che alla fine si sono imposte per 7-1. A propiziare il successo sono state le buone prove delle lanciatrici Giada Giannini e Giulia De Robertis, del neoacquisto Federica Andolfi e, soprattutto, di una Giulia Cinti che in battuta ha fatto la differenza. Domenica prossima la squadra è attesa da una trasferta sul campo delle Blue Girls Bologna: in caso di nuovo successo, il Bsc Arezzo rientrerebbe tra le quattro squadre che si contenderanno in finale la vittoria della più importante coppa nazionale.