Accolto il reclamo del Monnalisa Arezzo che si aggiudica il trofeo.

Ci sono voluti ben 20 giorni, ma alla fine, il Giudice unico di categoria, preso atto del reclamo tecnico presentato dalla Società toscana e presa visione degli atti relativi alla gara di finale, da ragione al Monnalisa Arezzo ed omologa la partita con il risultato di 7 a 0 in favore delle aretine.

Quanto era successo in campo è noto:
Eagles Roma e Monnalisa Arezzo, battendo, rispettivamente Junior Torino e New Rovigo, accedevano, sabato 30 agosto alla finalissima per l’assegnazione della Coppa Italia Softball 2014 di serie A2.
La gara, combattuta ed intensa, vedeva le due squadre ribattere colpo su colpo, con gli staff tecnici impegnati in un duello nel duello, fatto di mosse e contromosse.

Comincia bene la squadra Romana, che centellina la presenza in pedana della propria lanciatrice dominante, Fabrizi, alternandola alla giovane Salvini, in una sequela di cambi e contro-cambi.
Le Eagles, in vantaggio dal primo inning per 1 a 0, subiscono il ritorno delle toscane che segnano 3 volte nella parte alta della terza ripresa.

Al cambio di campo, però, complice il calo del rilievo aretino Dall’Aglio ed un paio di incertezze difensive, le Eagles allungano con un big inning da 4 punti e sembrano aver chiuso il match.

Nuovo cambio in pedana nel Monnalisa Arezzo e l‘ingresso dell’esperta Natti sembra da i suoi frutti: le romane non segnano più mentre nella quinta ripresa la squadra toscana raggiunge il pareggio: 5 a 5.

Si va avanti senza scosse fino alla parte alta del settimo inning, quando Fabrizi, senza che lo staff tecnico della Roma si accorga in tempo dell’errore, completa il suo out numero 22 della giornata, cosa non permessa dal regolamento.

La panchina dell’Arezzo presenta immediato reclamo tecnico, ma l’assenza di un giudice sul campo costringe le due squadre a completare la gara: dopo 2 riprese supplementari le Eagles riescono a prevalere per 7 a 6, ma squadra e pubblico non esultano visto che l’errore è stato rilevato e confermato, purtroppo in ritardo, anche dall’attonito e sconsolato staff tecnico del team laziale.

L’epilogo, a lungo differito, è quello che entrambe le contendenti si attendevano: il Monnalisa Arezzo vince la Coppa Italia 2014 per la categoria A2 softball.

Foto di Alessandro Baratti