Il Bsc Arezzo esulta nel primo turno della serie C di baseball.

Dopo il vittorioso debutto stagionale in Coppa Italia con il Perugia, la squadra aretina è partita con il piede giusto anche in campionato, ottenendo sul terreno casalingo dell’Estra BallPark un bel successo per 9-3 sul Siena.

A dispetto del risultato, la partita si è mantenuta a lungo in equilibrio, con le due squadre che fino alla sesta ripresa hanno registrato una fase difensiva impeccabile che ha bloccato il punteggio sull’1-1.

Nelle fasi finali, invece, l’Arezzo si è sbloccato in attacco ed ha iniziato a macinare quei punti che gli hanno permesso di prendere il largo e di assicurarsi la vittoria.

Nel prossimo turno è in programma la prima trasferta in casa dello Junior Grosseto, un’occasione in cui gli uomini allenati da Adolfo Borrell proveranno a mantenere la loro striscia di imbattibilità.

Tre vittorie nelle prime tre gare stagionali confermano il valore della nostra squadra e ci permettono di ambire ad una stagione di verticeClaudio Marinelli

Alla gioia del baseball, purtroppo, non ha fatto seguito quella delle ragazze del softball che nella seconda giornata di serie A2 hanno subito una doppia sconfitta sul campo dell’Atoms Chieti, grande favorita per la vittoria del campionato che può vantare un tecnico esperto come Enrico Obletter e tante atlete che fino allo scorso anno militavano nella massima serie.

Nonostante questo, il Monnalisa Softball in gara-1 ha tenuto testa alle avversarie ma non è riuscito a sbloccare il risultato, venendo punito da un fuoricampo che ha regalato alle abruzzesi il successo per 1-0.

Nel secondo incontro, le aretine sono scese in campo rimaneggiate a causa degli infortuni accorsi a Giada Giannini e a Claudia Venturini, dunque il Chieti ha approfittato di questa situazione per prendere subito il largo e per chiudere sull’8-3.

Ora dovremmo esser bravi a smaltire questa delusione e a rialzarci immediatamente perché domenica prossima è in programma un nuovo big match contro l’Unione Fermana, la squadra con cui, probabilmente, ci giocheremo l’accesso ai Play Off Coach Alessandro Fois

Per quanto riguarda il vivaio, infine, quattro ragazzi del Bsc Arezzo sono stati selezionati tra coloro che hanno partecipato ai raduni per formare le selezioni regionali. Didier Natalizi nella categoria Cadetti e Giacomo Ferrini, Filippo Guidelli e Maor Pasquini nella categoria Ragazzi sono le giovani promesse aretine che si sono messe alla prova per entrare nelle squadre della Toscana (foto).