Quarta giornata del Campionato di Serie C 2018, in trasferta, contro il Siena.

 

10 - 11

Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Finale
Monnalisa BSC Arezzo 3 0 2 2 1 3 0 0 0 11
Siena 0 0 0 5 3 1 1 0 0 10

La squadra è per la prima volata al completo ed in battuta parte Tommaso Peracchio, che però viene eliminato in prima. Ci pensa così Antonio Giovannini a dare il LA alla partita con una tremenda battuta che scavalca la rete dell'esterno sinistro e lascia tutti basiti. Maor Pasquini batte una rimbalzante facile da gestire per la difesa senese e viene eliminato in prima. Gabriele Gori batte un singolo poi il lanciatore del Siena manda sia Luca Farsetti che Filippo Guidelli in base per ball. Con le basi piene, Alexander Dan batte un bel doppio e fa entrare altri due punti. Il cambio arriva sullo strikeout di Davide Donati.
Sul monte sale Didier Natalizzi che parte subito con uno strikeout. I due battitori successivi la toccano ma vengono agilmente eliminati in prima.

Il secondo inning l'Arezzo non segna punti, con Fabio Fucci che va strikeout e Peracchio che va out in prima. Giovannini batte una valida ma poi, Pasquini va out al volo e siamo subito alla difesa.
Natalizzi realizza subito un altro strikeout, poi però concede una base su ball. Nelle azioni successive, però, il corridore senese ruba la seconda. Nel tentativo di rubare anche la terza, però, la difesa aretina non si lascia fregare e lo elimina. Il terzo out avviene in seconda base ed i senesi sono ancora a zero.

Il terzo inning parte anch'esso alla grande, con un potentissimo fuoricampo di Gori, più o meno nella stessa direzione di quello di Giovannini. Dopo i festeggiamenti Farsetti batte un singolo e si piazza in prima, poi Guidelli, colpito dal lanciatore, passa in base. Dan va strikeout, ma è Donati a riempire le basi, per base ball. Con Fucci in battuta, un lancio pazzo fa entrare a punto Farsetti, poi il lanciatore senese elimina al piatto sia Fucci che Peracchio.
In difesa, la difesa arancione si dimostra pronta e nel giro di tre battute, un flyout e due out in prima, manda le squadre al cambio inning.

Quarto inning e sono ancora le mazze aretine a dettare il passo. Un singolo di Giovannini apre i giochi, seguito dal doppio di Pasquini e dalsingolo di Gori. Farsetti va in base su ball, e Peracchio va strikeout. Dan viene colpito e va in base, poi però Fucci e Donati vengono mandati strikeout e la nostra fase di attacco si conclude con solo due punti segnati. Punteggio parziale 7 a 0. Si inizia a prospettare la manifesta.
In difesa, invece, succede il patatrac. Prima uno strikeout di Natalizzi, poi due basi su ball e un balk, portano i senesi ad occupare la seconda e la terza base. Un'altra base su ball e le basi sono piene. A questo punto il Siena inizia a battere e, grazie ad una serie di battute ben piazzate, e prima di rendersene conto, hanno realizzato 5 punti. A fine inning Carmelo Cacciatore rileva Natalizzi e ferma la striscia positiva del Siena.

Dobbiamo rimboccarci le maniche e nel quinto riusciamo a realizzare un altro punticino, grazie ai doppi di Giovannini e Pasquini ed al sacrificio di Gori.
Ma il Siena vede un'opportunità e ci prova. Nel suo turno di attacco realizza altri tre punti, portando lo score sul pareggio: 8 a 8.

Nel sesto inning è l'Arezzo a segnare tre punti sul tabellone, grazie ai singoli di Dan, Peracchio, Giovannini e Pasquini. I senesi sono ancora, giustamente, agguerriti e, nonostante la salita sul monte di Dan, riescono a segnare un'altro punto. Punteggio parziale ora sull'11 a 9.

Nel settimo inning le casacche arancioni restano a secco, mentre il Siena segna il loro decimo punto, portando sotto di un solo punto.

Nei successivi due inning, sono le difese a farla da padrone e nessuno segna più, facendo finire il match sull'11 a 10. Il campo del Siena si è rivelato quindi pericoloso, soprattutto a causa degli esterni corti che non permettono battute lunghe, ma alla fine è andata bene.

Ecco di seguito, alcune foto della partita:

Foto di Sauro Pasquini