Sesta partita del Campionato di Serie C 2018, in casa, contro gli eterni rivali del Perugia.

 

14 - 4

Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Finale
Perugia 0 0 1 1 0 0 1 1 x 4
Monnalisa BSC Arezzo 0 0 0 5 2 0 1 6 x 14

Avversario pericoloso, il Perugia, attualmente subito sotto di noi in classifica.

Siamo in casa, quindi si parte in difesa ed è Alexander Dan a salire sul monte. Il primo battitore perugino la mette in campo, ma viene facilmente eliminato in prima base. Il secondo battitore viene mandato strikeout mentre il terzo battitore conquista la base per ball. Ma è per poco perché Dan si libera del quarto in battuta con un secondo strikeout girato.
In attacco però, è palese quanto i nostri giocatori sia tesi, in questa importante partita. Tommaso Peracchio e Antonio Giovannini vanno strikeout, mentre Samy Ramirez la batte ma viene eliminato al volo. Primo inning archiviato velocemente e senza alcun punto segnato.

Il secondo inning non si differenzia di molto, se non che si vede qualche battuta in più. La difesa comunque regge e con due fly-out ed uno strikeout guardato, si torna in attacco.
Maor Pasquini batte un singolo e si piazza in prima, riaccendendo gli entusiasmi. Anche Gabriele Gori la batte, ma viene eliminato al volo. Luca Farsetti e Filippo Guidelli la mettono in campo ma la difesa perugina è pronta e vengono eliminati in prima. Ancora zero punti.

Nel terzo inning è il Perugia a passare in vantaggio. Dopo un facile out in prima, il battitore in rosso manda la pallina in fondo al campo e raggiunge indisturbato la terza base. Sulla battuta successiva, la difesa aretina sceglie di salvare il corridore in prima ed esegue un bellissimo out a casa. Sui due battitori successivi, soprattutto a causa di alcuni errori della difesa, entra il primo punto per il Perugia, poi viene effettuato il terzo out, su un arrivo in seconda base.
In attacco arrivano subito due out. Il primo su Ronard Perez che va in strikeout guardato, il secondo sulla battuta di Davide Donati che viene eliminato in prima. Riparte il line-up dall'inizio e Peracchio va in base perchè colpito dal lanciatore. Giovannini tenta di portarlo a casa con una bella battuta lunga, che però è facile preda dell'esterno.

Nel quarto inning i perugini allungano il vantaggio, segnando un altro punto. Il primo battitore viene mandato strikeout da Dan, ma il successivo la batte lunga lunga. Perez sta quasi per prenderla al volo ma, abbagliato dal sole, la sfiora appena. Il tempo di recuperare la palla ed il battitore in rosso ha raggiunto la terza base. Il battitore successivo raggiunge salvo la prima base ed il corridore in terza segna. Un altro battitore perugino raggiunge salvo la prima ma l'Arezzo non è una preda facile e la difesa reagisce. Prima è Dan che fa segnare un altro strikeout al suo tabellino, poi la difesa coglie un corridore sulla rubata in terza e si torna in attacco.
E' Ramirez a scuotere la squadra e, appena salito sul box di battuta, la manda in fondo, tra l'esterno sinistro ed il centro, raggiungendo la seconda base. Pasquini, dopo di lui, guadagna una base per ball, poi e Gori a battere un'altro doppio e far entrare due punti. Le divise bianche, a questo punto, hanno pareggiato e sono più sollevate. Farsetti batte un singolo che spinge Gori in terza. Qui il lanciatore avversario riprende un po' in mano la partita e manda strikeout sia Guidelli che Perez. C'è tempo per altri punti però, perchè sia Donati che Peracchio battono la palla in campo. Solo sul flyout di Giovannini il Perugia riesce a fermarci, non prima però che siano stati segnati 5 punti e ripreso in mano la partita.

Quinto inning e l'entusiasmo è ancora a mille, perchè i primi due battitori vengono eliminati al volo. Il terzo battitore viene colpito, mentre il successivo guadagna la prima base. Il successivo battitore però batte una rimbalzante in diamante e la difesa ha gioco facile in prima.
In attacco è ancora Ramirez, con un altro doppio, a riprendere i ritmi del quarto inning. Anche Pasquini, subito dopo, batte un doppio e fa entrare un punto. Gori batte e raggiunge la prima, mentre Pasquini avanza in terza, ma viene poi eliminato, nell'azione successiva, mentre tenta di rubare la seconda. Farsetti va out in prima. Guidelli va in base su ball, mentre Perez, battendo un singolo, riempie le basi. Donati viene colpito dal lanciatore e fa segnare il secondo punto. Peracchio fa correre tutti con una bella battuta ma finisce eliminato al volo. Punteggio parziale 7 a 2 per l'Arezzo.

Nel sesto inning Dan subisce un singolo dal primo battitore perugino che, nell'azione successiva, viene eliminato in seconda, colto rubando. Una base su ball mette un corridore perugino sulle basi, ma i successivi due battitori vengono eliminati al volo.
In attacco, nonostante i singoli di Ramirez, Gori e Guidelli, l'Arezzo non riesce a segnare altri due punti.

Settimo. Il Perugia accorcia le distanze segnando un altro punto, grazie a due singoli ed un doppio.
Nel nostro turno di attacco, Fabio Fucci, appena entrato, batte una valida e si porta in prima. Donati viene mandato in base su ball, ma non prima che Fucci venisse colto rubando in seconda. Peracchio batte un bel doppio e Donati, correndo come un treno, segna l'ottavo punto. Anche Giovannini guadagna la base su ball, poi però Ramirez viene eliminato al volo e Pasquini in prima.

Nell'ottavo inning finisce tutto. Infatti, nonostante il Perugia segni il suo quarto punto, è nella nostra fase di attacco che si chiude la partita. Gori viene eliminato al volo, poi Farsetti batte un singolo e si piazza in prima. Guidelli va strikeout, poi il lanciatore perugino perde di concentrazione e comincia a concedere basi su ball una dietro l'altra: Fucci, Donati, Peracchio e Giovannini. Ramirez non ci sta e batte la palla ugualmente, realizzando un singolo che fa entrare altri punti poi è il doppio di Pasquini che fa raggiungere agli aretini la differenza di 10 punti dall'avversario e la conclusione della gara per manifesta.

Grande festa alla fine, sia per il doppio di Pasquini, sia per l'ottima prestazione sul monte, per tutta la partita, di Alexander Dan.

Ecco di seguito, alcune foto della partita:

Foto di Sauro Pasquini