ll BSC Arezzo archivia la Winter League con un buon terzo posto

 

La Winter League 2016 Ragazzi viene archiviata con un terzo posto positivo ma inferiore alle ambizioni della vigilia.

Il campionato toscano indoor della categoria Ragazzi si è concluso in chiaroscuro per i giovani talenti del baseball aretino che, detentori del trofeo del 2015, si presentavano alla fase finale come i favoriti per la vittoria ma che sono stati costretti ad arrendersi in semifinale contro i futuri campioni dello Junior Firenze Reds.

Il Bsc Arezzo, allenato da Pierangelo Omarini con il supporto di Adolfo Borrell e Gabriele Gori, aveva dominato il girone iniziale con un doppio successo per 9-0 sul Lucca e per 10-0 sul Siena che l'aveva proiettato tra le migliori quattro squadre della regione nella fase conclusiva di Firenze.

La semifinale ha però sovvertito ogni pronostico perché, dopo un iniziale vantaggio degli aretini, i padroni di casa hanno approfittato di qualche disattenzione difensiva per realizzare quei tre punti necessari per fissare il risultato sul 3-2 conclusivo.

Nonostante la delusione della sconfitta, i ragazzi di Omarini sono stati bravi a ricompattarsi e a ritrovare l'entusiasmo per riuscire a salire fino ad un meritato terzo gradino del podio, in virtù della vittoria per 3-1 della "finalina" sui Lancers di Lastra a Signa.

A livello individuale, i giocatori del BSC Arezzo sono arrivati secondi sia nella classifica riservata al miglior battitore che in quella per il miglior lanciatore: nella prima, infatti, Andrea Giorgeschi e Raikent Perez Diaz hanno mostrato il loro potenziale piazzandosi alle spalle di Alessandro Bellini dell'Antella, mentre nella seconda Pietro Gori è stato anticipato solo da Kevin Yepei Plegnon dell'Antella. Il trofeo di miglior giocatore assoluto della Winter League è invece andato a Francesco Petrosino dello Junior Firenze Reds, ma ha meritato una citazione anche l'aretino Perez Diaz.

«L'obiettivo era la vittoria del campionato toscano invernale, ma abbiamo sfruttato il torneo per far giocare e maturare esperienza anche ad alcuni atleti alle loro primissime partite, dunque il terzo posto regionale rappresenta comunque un buonissimo risultato che dà seguito alla fase di crescita che nelle ultime stagioni ha interessato il settore giovanile della nostra società»

Claudio Marinelli, dirigente del BSC Arezzo

Archiviata la Winter League, i Ragazzi del Bsc Arezzo si alleneranno in vista del debutto di domenica 20 marzo nel vero e proprio campionato regionale, una competizione in cui questa squadra proverà a migliorare il secondo posto ottenuto nel 2015.