2° Torneo Giovanile di Pasqua "Città di Arezzo" - 29/30 Marzo 2018.

1. Categorie

U12 Baseball

  • età: 9-10-11-12 (dal 01/01/2006 al 31/12/2009)
  • deroghe: n° 1 giocatore 13 anni (2005), il numero di giocatori in deroga si riferisce a quelli schierati in campo, non potrà giocare nelle posizioni 1-2-6 e dovrà essere segnato con un asterisco (*) nel roster. Nel caso di violazioni sul giocatore in deroga verrà assegnata la sconfitta per 10 a 0.

U15 baseball

  • età: 12-13-14-15 (dal 01/01/2003 al 31/12/2006)
  • deroghe: n° 1 giocatore 16 anni (2002), il numero di giocatori in deroga si riferisce a quelli schierati in campo, non potrà giocare nelle posizioni 1-2-6 e dovrà essere segnato con un asterisco (*) nel roster. Nel caso di violazioni sul giocatore in deroga verrà assegnata la sconfitta per 10 a 0.

Ogni squadra può essere composta da un massimo di 14 giocatori e 2 allenatori/dirigenti salvo accordi con il Comitato Organizzatore, potranno giocare formazioni miste (maschi e femmine) con un massimo di 4 atlete schierate in campo.

2. Modalità di partecipazione

Sono ammesse al Torneo solo le Società regolarmente iscritte. Le squadre partecipanti dovranno consegnare l'elenco degli atleti suddivisi per categorie, detto elenco, che non potrà subire variazioni per tutta la durata del Torneo deve indicare:

  • Nome dell'Atleta
  • Data di nascita
  • N° casacca
  • N° di iscrizione alla Federazione di appartenenza
  • Squadra di appartenenza (se diversa da quella partecipante)

Ciascuna Società dovrà far pervenire al comitato organizzatore il proprio roster almeno 7 giorni prima dell'inizio del torneo.
Copia dei rosters verrà consegnata ai managers delle squadre e ai classificatori.

Tutti gli atleti devono essere:

  • tesserati F.I.B.S. o altra Federazione analoga per l'anno 2018
  • muniti di documento di riconoscimento
  • Certificato Medico in corso di validità

3. Svolgimento delle gare

Le regole sono quelle previste del Regolamento Tecnico della F.I.B.S. per le categorie giovanili con le seguenti variazioni:

  1. U12 - 6 innings o 75 minuti ad inning completo.
    U15 - 6 innings o 75 minuti ad inning completo.

  2. Nella fase di attacco di ogni inning non potranno essere segnati più di 4 punti, in tutte le categorie.
    Una volta segnato il 4° punto finisce immediatamente la fase di attacco.

  3. La squadra che non si presenta nel terreno di gioco entro 10 minuti dall'orario ufficiale di inizio gara, senza valido motivo, sarà considerata perdente per 10 a 0.

  4. Un giocatore, una volta sostituito non potrà rientrare nella stessa partita.

  5. La sostituzione deve essere comunicata allo Scorer ufficiale.

  6. Per U12 è vietato usare spikes o tacchetti metallici

  7. E' ammesso il pareggio in tutte le partite.

  8. Nelle gare di qualificazione non si darà inizio ad altro inning se saranno trascorsi almeno 65 minuti.

  9. E' obbligatorio indossare l'elmetto di protezione al battitore, ai corridori, al suggeritore minorenne e al battitore in attesa del suo turno. I suggeritori/coach maggiorenni devono indossare l'emetto di protezione.

  10. Le palla da gara verranno messe a disposizione dall'organizzazione.

4. Lanciatori e Ricevitori

Nella categoria U12 e U15 un lanciatore nell'arco di tutto il torneo potrà lanciare massimo 3 innings complessivi, e non più di 60 lanci giornalieri. Verrà considerata ripresa lanciata anche se il lanciatore effettua un solo lancio sul battitore.

Ogni ricevitore potrà ricevere al massimo 3 inning per partita. Anche un solo lancio viene conteggiato come un inning. Al termine degli inning previsti tale ricevitore può essere schierato in campo in qualsiasi altra posizione.

Nel caso in cui un lanciatore superi gli innings giornalieri e/o totali nel Torneo, verrà assegnata sconfitta a tavolino alla squadra per la partita o le partite in cui è stato eseguito il supero.

Le statistiche lanciatori verranno considerate valide solo al raggiungimento del limite minimo di 3 riprese lanciate.

Il manager in fase di difesa può chiedere tempo per conferire con il proprio lanciatore una sola volta per inning, per ciascun lanciatore schierato in quell'inning, alla seconda volta deve essere rimosso ma può essere schierato in altra posizione.

 

5. Squadra di casa

Per le partite di qualificazione viene considerata squadra di casa la prima menzionata nel calendario. La squadra di casa occupa il dug-out di 1^ base.

6. Determinazione della classifica

Nella fase di qualificazione se trascorso il tempo previsto dal presente regolamento, le squadre dovessero trovarsi in parità ai fini della classifica si assegnerà 1 punto ad ogni squadra, 3 punti alla squadra vincente, 0 punti alla squadra perdente.

Al termine della fase di qualificazione se due o più squadre dello stesso girone si trovassero a parità di punti, la classifica verrà determinata in base a:

  1. sarà avvantaggiata la squadra che ha vinto il maggior numero di scontri diretti.

  2. nel caso di ulteriore parità sarà avvantaggiata la squadra che ha subito il minor numero di punti in tutte le partite disputate

  3. nel caso di ulteriore parità sarà avvantaggiata la squadra che ha segnato il maggior numero di punti in tutte le partite disputate.

  4. in caso di ulteriore parità si procederà al sorteggio.

7. Arbitri

Tutte le gare saranno dirette da arbitri federali. Qualora non si presentassero in campo all'ora stabilità il Comitato Organizzatore provvederà direttamente a fornire personale qualificato.

Ogni decisione e/o giudizio dell'arbitro è inappellabile: agli arbitri compete il pieno controllo della gara.

Nessun protesto è ammesso, solo la violazione delle regole sui lanciatori da diritto alla vittoria per forfait della gara.

8. Persone ammesse in campo

Sono autorizzati ad entrare in campo solo:

  • giocatori
  • dirigenti accompagnatori
  • Presidenti delle società o un suo delegato
  • manager/coach (obbligatoriamente in divisa)
  • il/la bat-boy
  • fotografi con PASS identificativo del torneo, quelli di squadra dovranno rimanere all'interno del dug-out

Qualora una persona fosse espulsa per un qualsiasi motivo dall'arbitro non potrà presentarsi in campo nella gara immediatamente successiva che lo riguarda direttamente.

Ulteriori pene potranno essere prese e comunicate dal GUS del Torneo

9. Statistiche

Durante il torneo, sarà possibile visionare solo le statistiche della propria squadra. La richiesta potrà essere fatta dal manager o un dirigente, al giudice unico del torneo.

10. Sospensione per causa di forza maggiore

In caso di sospensione per pioggia o per altre cause il Comitato Organizzatore si riserva di prendere i provvedimenti del caso al momento del verificarsi dell'evento.

11. Responsabilità

Il comitato organizzatore declina ogni responsabilità derivante da eventuali incidenti che si verificassero prima, durante e dopo lo svolgimento del torneo.

12. Modifiche e interpretazioni del regolamento

Il comitato organizzatore si riserva di apportare modifiche al presente regolamento qualora ciò si rendesse necessario per cause di forza maggiore.

Il Comitato Organizzatore, nella persona del Presidente o di un suo sostituto, si riserva l'esclusiva interpretazione del presente Regolamento qualora dovessero sorgere contestazioni in proposito.

Per tutto quanto non espressamente indicato nel presente regolamento faranno fede le norme e i regolamenti federali F.I.B.S.

13. Cerimonia di chiusura

Verranno premiate tutte le squadre partecipanti.

Il comitato organizzatore si riserva di aggiungere altri premi individuali e di squadra.

Il Comitato Organizzatore invita tutti a partecipare alle premiazioni prima di ritornare alle proprie sedi.